ROMArtguide.it VISITE GUIDATE / ATTIVITÀ: in primo piano

In questa sezione vi proponiamo una selezione di attività : visite guidate, mostre, passeggiate, promosse dalle Associazioni culturali impegnate a diffondere la conoscenza del nostro patrimonio storico e artistico nella città di Roma e dintorni.
Le attività sono totalmente gestite dalle associazioni alle quali è possibile rivolgersi per qualunque informazione.

Visite guidate, Mostre, passeggiate per Roma ... e non solo

Visita guidata alla Basilica di San Paolo fuori le mura

La maestosa basilica di San Paolo fuori le mura è la più grande delle basiliche papali di Roma, seconda per estensione soltanto a San Pietro in Vaticano. Nacque come una piccola cappella sepolcrale dell’apostolo Paolo e divenne presto meta di venerazione e pellegrinaggi da parte dei primi cristiani. Costantino Imperatore la trasformò in basilica e venne consacrata, secondo la tradizione, da papa Silvestro I nell'anno 324. Con il tempo però, la basilica costantiniana risulterà insufficiente per la grande mole di pellegrini in visita, e, per questo, verrà ampliata ed arricchita sul finire del IV sec. dai tre imperatori Valentiniano II, Teodosio e di suo figlio Onorio. La chiesa verrà completata da Onorio nel 395 e seppur attraversando nei secoli diverse vicissitudini, rimarrà tale fino al disastroso incendio del 1823. L’incendio del 15 luglio 1823 distrusse la quasi totalità della basilica, salvandosi soltanto il chiostro, una cappella laterale e la decorazione musiva dell' abside. Leone XII nel 1825 diede inizio ai lavori di ricostruzione che si protrassero fino al 1874 e che comunque ci restituiscono oggi un’imponente e suggestiva basilica papale. Rivivremo la storia di questa basilica scoprendo cosa di antico è rimasto e ne ammireremo quanto di nuovo è stato ricostruito. La visita guidata comprende oltre alla basilica anche il chiostro e l'area archeologica annessa

BasilicaSanPaoloFuoriLeMura cortile

24/02/2024 ore 15:00

Visita guidata

WelcRome
WelcRome

Basilica San Paolo fuori le mura   Piazzale San Paolo, 1

I SOTTERRANEI DI S. PUDENZIANA

Eccezionalmente visitabili le strutture antiche presenti sotto S. Pudenziana, chiesa ricca di capolavori come il mosaico absidale del 390 d.C. e il ricco oratorio mariano. Lungo l’antico Vicus Patricius i resti di domus di età repubblicana e imperiale, di un’insula e di un’attività di macinazione del grano. Un percorso tra mosaici e affreschi ci condurrà alla scoperta forse del titulus Pudentis, dimora di un ricco rappresentante della famiglia degli Acilii Glabriones e proprietario di una fornace per la fabbricazione di laterizi.

BasilicaSantaPrudenziana facciata

24/02/2024 ore 15:30

Visita guidata, Apertura straordinaria

Itinera
Itinera

Basilica Santa Prudenziana   Via Urbana 160

Museo Dell’arte Classica

Fondato alla fine dell’Ottocento da Emanuel Loewy sul modello delle gipsoteche universitarie europee, con la costruzione della nuova Città Universitaria il museo venne trasferito nei locali della Facoltà di Lettere e Filosofia, dove si trova tuttora. La collezione, recentemente riallestita e arricchita, è formata da calchi in gesso di sculture greche dal periodo arcaico all’ellenismo, grazie alle quali sarà possibile effettuare un affascinante viaggio nella civiltà greca, alla ricerca della forma e della bellezza.

MuseoArteClassica

27/02/2024 ore 10:30

Visita museo

IterArte
IterArte

Museo Arte Classica   Piazzale Aldo Moro 5

La chiesa di Santa Prassede

La chiesa, edificata da san Pasquale I (817 – 824) colpisce il visitatore per la bellezza dei suoi mosaici e per lo splendido pavimento cosmatesco. Un insieme di mosaici che non ha eguali nel medioevo romano, per fantasia cromatica, complessità e ricchezza di simboli : la Gerusalemme Celeste alla quale giungono gli eletti, Cristo contornato da Angeli e Santi, temi dell’Apocalisse. Straordinaria è la cappella la Cappella di San Zenone, costruita da da Pasquale I come mausoleo della madre Teodora. Situata nella navata destra della chiesa, a croce greca, possiede la volta completamente rivestita di mosaici a fondo oro. Non sorprende che sia stata definita il “Giardino del Paradiso”: un ambiente pieno di incanti, la più squisita cappella decorata con mosaici che vi sia a Roma, la cui architettura rimanda alle cappelle ravennati.

SantaPrassede catinoAbsidale

01/03/2024 ore 10:00

Visita guidata

Roma Sparita
Roma Sparita

Basilica Santa Prassede   Via di Santa Prassede, 9/a

Tour guidato in bici sull'Appia Antica

Stanco di lunghe file davanti ai monumenti? Se hai già visitato il centro e vuoi di più, sei sulla strada giusta. Tre ore di tour guidato per un vero e proprio tuffo nel passato! L’enorme area protetta del Parco Regionale dell’Appia Antica ti accoglie in tutti suoi 4580 ettari di bellezza. A soli 2 km dal Circo Massimo, ti aspetta un patrimonio di inestimabile valore tra chiese, catacombe, tombe e ville romane che fiancheggiano la strada romana più famosa al mondo. Dettagli Punto di partenza/arrivo: Via Appia Antica, 58/60 Centro Servizi Appia Antica Durata: 3 ore Distanza: 12,5 km Difficoltà: Facile Ingressi previsti (gratuiti): Circo e Villa di Massenzio, Villa Capo di Bove (area esterna) Soste esterne: Mausoleo di Cecilia Metella Accessibilità: sterrato, sampietrino, basolato romano L’eta consigliata: 12+ Quote di partecipazione: - ticket nolo mtb + visita al prezzo di € 22,00 + spese di prevendita - ticket nolo bici elettrica + visita al prezzo € 30,00 + spese di prevendita - ticket per chi viene con la propria bici (si consiglia MTB) il prezzo per la visita è di € 12,00 + spese di prevendita NB: Per la tipologia del percorso l'evento è riservato ai maggiori di 12 anni. Percorso non adatto a bici pieghevoli e da corsa Informazioni e chiarimenti: infopointappia@gmail.com - 065135316

AppiaAntica bici

03/03/2024 ore 10:30

Visita guidata

Parco Appia Antica
Parco Appia Antica

Appia Antica   Via Appia Antica, 175

Il Sepolcro degli Scipioni

Visitabile solo su prenotazione, il Sepolcro degli Scipioni è una delle tombe più celebri che sorgevano lungo la Via Appia, poco prima dell'attuale Porta di San Sebastiano. Il capostipite Lucio Cornelio Scipione Barbato fece costruire all'inizio del III a.C. un monumento funerario per ospitare le spoglie sue e dei discendenti, molti dei quali furono illustri condottieri (Scipione l'Africano sconfisse Annibale). La tomba fu scoperta casualmente alla fine del '700 e divenne subito meta di studiosi e visitatori stranieri in Italia per il Grand Tour. Chiuso per quasi vent'anni, il sito è stato riaperto al pubblico dopo un intervento di consolidamento e una nuova musealizzazione dell'area che permette di visitare anche un interessante colombario affrescato e restaurato durante i recenti lavori. Se non ci siete mai stati e avete voglia di saperne di più, è un’occasione da non perdere! .

sepolcroScipioni

22/03/2024 ore 11:00

Visita archeologica, Apertura straordinaria

PAN ArcheologiaETerritorio
PAN ArcheologiaETerritorio

Sepolcro degli Scipioni   Via Porta di San Sebastiano 9


Visite guidate e passeggiate a tema

In visita alle basiliche ed alle chiese di Roma

Passeggiate alla scoperta dei quartieri "più moderni" della città..

Le inizitive speciali a Roma e dintorni

Vistare Roma con i bambini..

Aperture speciali e straordinarie: chiese, palazzi, sotterranei, aree archeologiche..

Alla scoperta della città tra trekking al tramonto e passeggiate serali.