ROMArtguide.it MOSTRE / EVENTI: Archeologia e Documentarie

I Favolosi anni 60 e 70 a Milano


documentaria

Auditorium Della Conciliazione dal 28/09/2022 al 20/11/2022

La mostra è promossa dalla Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale, presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, ed è realizzata da Poema in collaborazione con l’Auditorium Conciliazione. Saranno esposte più di trenta opere dei maggiori protagonisti dell’arte a Milano di quegli anni, riletta con attenzione nella sua complessità e nelle sue diverse tendenze e declinazioni. La mostra sarà divisa in quattro sezioni, in una panoramica accurata e rigorosa che metterà bene in evidenza le compresenze, le divergenze, le commistioni e le comunanze di sguardi di un periodo di grande e felice creatività. La volontà, infatti, è quella di dare vita a un dialogo tra Roma e Milano, in un omaggio e uno scambio di sollecitazioni tra i due grandi poli dell’arte in Italia negli anni del boom economico e della rinascita dell’Italia.   dettagli

Documentaria

mostra museivaticani 100presepi2022

04/12/2022 - 08/01/2023

100 Presepi

DocumentariaDall’inizio del mese di dicembre si riaccendono le luci sulle rappresentazioni della Natività con la V edizione dell’Esposizione Internazionale 100 Presepi in Vaticano, promossa dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e visitabile gratuitamente per 5 settimane, per l’intero periodo delle feste. Come da tradizione, i presepi sono eseguiti con tecniche, stili e materiali diversi, dalla carta alla stoffa, dal sughero al legno, provengono da ogni parte del mondo e sono specchio di culture e tradizioni differenti. Ogni opera è un piccolo capolavoro realizzato con passione e cura, il frutto della fantasia e della creatività di artisti e artigiani presepisti. Tra gli espositori figurano però anche amatori, bambini, ragazzi delle scuole, enti nazionali e internazionali, ambasciate, ecc. A rendere ancora più suggestiva l’esposizione è lo scenario unico che accoglie i visitatori: piazza San Pietro e il grandioso colonnato progettato da Bernini.  dettagli

mostra museopigorini storiadellemafie

05/11/2022 - 05/05/2023

Storia Delle Mafie

DocumentariaDove c’è malessere sociale le mafie cercano di imporsi come alternativa allo Stato, raccogliendo una massa di individui per assicurarsi la linfa criminale indispensabile per la sua esistenza. È vastissimo l’ambito politico, economico e sociale sul quale esse esercitano il loro potere: il potere mafioso, infatti, interessa la società a tutti i livelli, può sostituirsi interamente al potere esecutivo, interferire nell’amministrazione della giustizia, e influenzare alcune deliberazioni legislative attraverso i legami con il mondo politico. Quando parliamo di cosa nostra, così come per la ‘ndrangheta e la camorra, parliamo di organizzazioni criminali presenti già prima del compimento dell’unità d’Italia (1861), e che quindi hanno più di centocinquant’anni di storia (la sacra corona unita e le altre organizzazioni mafiose pugliesi nascono alla fine degli anni ’70 del XX secolo).  dettagli

mostra macro pasoliniezrapound

24/11/2022 - 19/02/2023

Pier Paolo Pasolini ed Ezra Pound. A Pact

DocumentariaSe la mostra a Palazzo delle Esposizioni indaga Pasolini come corpo poetico, la mostra al MACRO lo colloca in un momento preciso della sua storia di poeta: l’incontro televisivo con Ezra Pound, avvenuto nel 1967, voluto da Vanni Ronsisvalle per la serie Incontri, e trasmesso dalla Rai nell’anno successivo, come punto di arrivo di un percorso di odio, ripensamento e ricongiungimento. L’incontro assunse infatti l’inaspettata forma della restituzione di un patto fondato sul comune destino di lotta e illusione di poeti. La mostra racconta quindi l’omaggio che Pasolini?tributa al poeta (addirittura presentandosi come un figlio che si riconcilia con il padre) dopo anni di rifiuto e ostilità, presentando anche una selezione di documenti storici, articoli di giornali e libri che contestualizzano l’evoluzione del rapporto tra Pasolini e Pound e ripercorrono una storia di devozioni, dubbi, perplessità, considerazioni sul ruolo della poesia e il disastro delle idee. Tra i documenti eccezionali e inediti in mostra, una lettera di Ezra Pound del 1959 indirizzata a Giorgio Almirante contenente una “presa di posizione” e un “Programma alla ricerca di un partito”.  dettagli

mostra ostiaantica chiediscena

01/10/2022 - 08/01/2023

Chi è di scena!Cento anni di spettacoli a Ostia antica

DocumentariaCento anni fa, nella primavera del 1922, veniva infatti messa in scena dai ragazzi delle scuole elementari di Ostia, nel teatro romano non ancora ricostruito (come rivela una serie inedita di foto storiche), l'Aulularia di Plauto. Quelle prime rappresentazioni furono il banco di prova per l'introduzione di una forma teatrale più impegnativa e organizzata, per la quale si rese necessario operare una profonda trasformazione dell'edificio. Grazie all’intuizione dell’archeologo Guido Calza, allora direttore dell’area, sostenuta anche dall’artista Duilio Cambellotti, a Ostia scenografo e costumista, ne risultò favorita sia l'attività di scavo, sia e soprattutto quella di restauro e parziale ricostruzione del monumento. Che - pur non esente da polemiche - consentì di lì in avanti di tenere le rappresentazioni classiche in uno spazio che ormai poteva accogliere fino a 2800 spettatori.  dettagli

mostra maxxi ceciliamangini

15/11/2022 - 18/12/2022

Videogallery Cecilia Mangini Cinema e libertà

Documentaria«Il documentario è il modo più libero di fare cinema», con sguardo coraggioso e tenace ha raccontato negli anni il volto più scomodo e dimenticato dell’Italia: la vita degli “ultimi”. In occasione della mostra Tutto è santo, un omaggio a Cecilia Mangini (Mola di Bari,1927 – Roma, 2021) e al suo cinema libero e militante cresciuto all’inizio accanto a Pasolini che insieme a lei ha girato i suoi primi documentari. Sarà Mangini a cercarlo e coinvolgerlo nella realizzazione di Stendalì – Suonano ancora e La canta delle marane, il primo dedicato all’amata Puglia della regista e il secondo all’esistenza di chi vive ai margini della società a cui Pasolini ha dato un volto. Partendo dalle loro prime collaborazioni, la rassegna raccoglie oltre quaranta opere di Mangini, alcune realizzate con il regista e marito Lino Del Fra  dettagli

mostra palazzoaltemps virginiawoolf

26/10/2022 - 12/02/2023

Virginia Woolf e Bloomsbury. Inventing Life

DocumentariaPer la prima volta in Italia una mostra celebra lo spirito che animò Bloomsbury: il luogo dove si sono sperimentate forme di vita e di pensiero nuove che cambiarono i principi vittoriani e il forte spirito patriarcale di cui era ancora intriso il ventesimo secolo. Ideata e curata da Nadia Fusini – profonda conoscitrice dell’autrice inglese – in collaborazione con Luca Scarlini – scrittore, drammaturgo, narratore, performance artist – l’esposizione racconta innanzi tutto un’esperienza di amicizia intellettuale attraverso libri, parole, dipinti, fotografie e oggetti dei protagonisti di questa avventura dell’arte e del pensiero. In cinque stanze di Palazzo Altemps, corrispondenti alle sezioni della mostra, si svolge il racconto delle figure di Bloomsbury: i giovani intellettuali che si incontravano nelle stanze delle sorelle Stephen per condividere predilezioni artistiche, relazioni romantiche, esperienze lavorative innovative, motivazioni sociali. Questi individui dalla forte personalità diventeranno economisti, storici, scrittori, filosofi e artisti impegnati di sinistra: spesso saranno molto famosi.  dettagli

mostra casinacivette matemantica

05/11/2022 - 29/01/2023

Matema(n)tica. La scienza si divulga anche così

DocumentariaI graffiti a 4 mani di Herman Normoid e Hectòr Ojeda alla Casina delle Civette. La mostra, finanziata dalla Marie Sk?odowska-Curie actions della Commissione Europea attraverso il Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto dei Sistemi Complessi, propone una modalità contemporanea e coinvolgente di divulgare al grande pubblico concetti di fisica contemporanea, attraverso 5 graffiti su tavola di grandi dimensioni eseguiti a quattro mani da Herman Normoid, artista plastico poliedrico e Héctor Ojeda fisico ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto dei Sistemi Complessi. Inoltre, è presentato un video che mostra i due autori, presso le aule del Dipartimento di Fisica dell’Università “La Sapienza” di Roma, alle prese con i primi esperimenti su lavagna per la realizzazione delle opere che sono esposte. La mostra, sulla base della considerazione che le scienze necessitino di un'ampia divulgazione pubblica per non rimanere isolate e per spingere i giovani a sceglierle come oggetto dei loro studi, si propone di comunicare i contenuti della fisica contemporanea attraverso l’intervento artistico.  dettagli Attività in Programma Attività in Programma

mostra parcoappiaantica patrimoniumappiae

22/10/2022 - 30/06/2023

Patrimonium Appiae Art crossing

Arte anticaApre nella suggestiva sede del Casale di Santa Maria Nova, in via Appia Antica 251, la mostra “Patrimonium Appiae – Depositi emersi”. Una esposizione di frammenti del passato, che contribuisce a ritessere relazioni interpretative della storia e del paesaggio. In occasione della mostra archeologica il Parco ha raccolto la sfida di istituire un dialogo con sei artisti che, con le loro opere, offrono originali reinterpretazioni del ricco paesaggio dell’Appia.  dettagli

mostra palazzobarberini pierpaolopasolini

28/10/2022 - 12/02/2023

Pier Paolo Pasolini. TUTTO È SANTO – Il corpo veggente

DocumentariaLa scelta del titolo, Pier Paolo Pasolini. TUTTO È SANTO, si ispira alla frase pronunciata dal saggio Chirone nel film Medea (1969), che evoca la misteriosa sacralità del mondo del sottoproletariato, arcaico e religioso, in netto conflitto con gli eroi di un mondo razionale, laico, borghese. La mostra delle Gallerie Nazionali di Arte Antica esplora il ruolo determinante della tradizione artistica nel cinema e nell’immaginario visivo pasoliniani, dai Primitivi al Barocco, dall’arcaismo ieratico dei pittori giotteschi al realismo sovversivo di Caravaggio, e il tema del sacro, che, come ricorda il titolo dell’intera rassegna, rappresenta il motivo di fondo di questo percorso. Percorso che si sviluppa come una sorta di “montaggio” visuale, tra dipinti, sculture, fotografie e libri (per un totale di circa 140 pezzi), illustrando il potere di sopravvivenza delle immagini, trasfigurate dall’obiettivo poetico di Pasolini, la loro carica espressiva ed emotiva, testimoni del mistero sacro e insieme mondano del nostro rapporto con la realtà e con la storia.  dettagli

mostra museopigorini preistoriastorieantropocene

26/10/2022 - 26/10/2023

Preistoria? Storie dall’Antropocene

DocumentariaNel contesto del nuovo allestimento delle collezioni preistoriche del Museo delle Civiltà, Preistoria? Storie dall’Antropocene delinea un itinerario che si interroga sulla definizione stessa di “preistoria”, una “storia” composta da testimonianze materiali che ci restituiscono nel loro insieme molteplici sistemi di pensiero, invenzioni culturali, organizzazioni economiche, politiche e sociali. La selezione di oggetti esposti – tra cui il cranio neandertaliano Guattari 1 del Circeo, le tre “Veneri” dei siti di Savignano, Lago Trasimeno e La Marmotta, e le piroghe recuperate dal fondo del lago di Bracciano insieme a centinaia di reperti provenienti dal villaggio neolitico de La Marmotta e la Fibula Prenestina co-abitano per millenni la Terra con tutte le altre specie viventi. La sezione si conclude con il primo capitolo di una ominazione immaginifica, disegnata dall’artista e graphic designer Goda Budvytyt? e dalla studiosa di nanotecnologie Laura Tripaldi per immaginare possibili sviluppi dell’evoluzione e renderci creatori consapevoli e responsabili delle sue nuove storie.  dettagli

mostra museoandersen unabiografiaitaloamericana

24/09/2022 - 05/03/2023

“Hendrik Christian Andersen. Una biografia italo-americana”

DocumentariaIl nuovo allestimento, curato da Maria Giuseppina di Monte con Valentina Filamingo, resterà aperto fino al 5 marzo 2023 ripercorrendo il viaggio italiano di Hendrik Christian Andersen e la scelta di Villa Helene a Roma come sua stabile dimora dal 1925 circa al 1940, data della morte dell’artista. Il percorso espositivo si divide in quattro sezioni, ognuna delle quali rappresenta una tappa o un aspetto della vita degli Andersen, famiglia di artisti originaria della Norvegia, emigrata presto negli Stati Uniti e stabilitasi infine a Roma. Sulla base delle foto d’archivio è stato possibile ricostruire l’interno del primo piano dello studio-abitazione, oggetto della prima sezione della mostra “Andersen e la sua dimora” che introduce il visitatore nella casa museo ovvero negli ambienti del piano nobile abitato dalla famiglia e filologicamente riallestito con arredi, suppellettili, dipinti e sculture originali così come si presentava all’epoca in cui la famiglia risiedeva a Roma.  dettagli Evento Evento

mostra museoloria giochiespettacolidipiazza

01/06/2022 - 01/01/2023

Giochi e spettacoli di piazza

DocumentariaA partire da mercoledì 1 giugno il Museo delle Civiltà presenta un nuovo allestimento delle sale dedicate ai Giochi e spettacoli di piazza nel Palazzo delle Arti e Tradizioni Popolari: un itinerario attraverso musica, teatro di figura, giochi e spettacoli pubblici, fiere e mercati. Il nuovo allestimento condivide con il pubblico del museo manufatti originali mai esposti erecentemente restaurati, presentando una selezione di capolavori della tradizione popolare italianalegata alla cultura di piazza: teatrini di marionette, pupi romani e siciliani, i burattini degli spettacoli di Olga Lampe, i cartelloni del cantastorie siciliano Ciccio Busacca, strumenti musicali, i diorami di alcune feste e processioni, insieme a una rara collezione seriale dei Timbri lauretani, materiali d’archivio e souvenir. All’interno di un percorso espositivo aperto dalle traiettorie molteplici, che suggerisce possibili relazioni piuttosto che offrire una catalogazione definitiva, ogni visitatore è libero di creare il proprio itinerario, come se si muovesse girovagando per una piazza pubblica, immergendosi negli aspetti formali e identitari proposti dagli oggetti della tradizione popolare italiana.  dettagli

mostra museodellamente entrarefuoriusciredentro

Entrare Fuori Uscire Dentro - Mostra Permanente

DocumentariaIl Museo Laboratorio della Mente della ASL Roma 1 è un museo di narrazione che ha l’obiettivo di documentare la storia dell’istituzione manicomiale e di elaborare una costante riflessione sul paradigma salute/malattia, sull’alterità, l’inclusione sociale, sulla politica delle cure e delle culture, sul coinvolgimento della comunità. Aperto nel 2000 , inserito nell’Organizzazione Museale Regionale del Lazio, nel 2008 ha costruito un nuovo percorso espositivo in collaborazione con Studio Azzurro . Il percorso di visita si sviluppa nel VI padiglione dell’ex manicomio di Roma di Santa Maria della Pietà in un allestimento immersivo e multimediale che coinvolge il visitatore, in una continua oscillazione tra elementi reali e virtuali, stimolando la partecipazione attiva del pubblico. Il Museo si configura come un sistema MAB (in cui operano, accanto ai professionisti della salute, quelli degli archivi, delle biblioteche, dei musei) integrato con modalità innovative al patrimonio della Biblioteca Scientifica Alberto Cencelli e dell’Archivio Storico (documentale, audiovisivo e delle fonti orali) dell’ex Ospedale Psichiatrico Santa Maria della Pietà, assieme alla collezione scientifica, ai dispositivi medici, ai manufatti storici dell’ex manicomio e alla raccolta di arte irregolare.  dettagli

mostra arnp viteimi

Mostra permanente

Vite IMI - Percorsi Dal Fronte di Guerra ai Lager Tedeschi

DocumentariaLa vicenda dei 650mila IMI-Internati Militari Italiani, dopo un lungo e oscuro periodo di silenzio, quanto mai controverso e difficile per Italia e Germania, è stata oggetto di interesse nel 2008 da parte dei governi dei due Paesi, che nominarono una specifica Commissione di storici con lo scopo di “occuparsi del passato di guerra italo-tedesco e in particolare del destino degli internati militari italiani deportati in Germania”. Nel Rapporto conclusivo della Commissione, pubblicato nel 2012, si sottolineava, tra l’altro, la necessità di istituire a Berlino e a Roma un Luogo della Memoria per gli IMI e promuovere uno stretto gemellaggio fra i due centri.  dettagli

mostra bibliotecanazionalecentrale graziadeledda

Mostra permanente

Sotto il cedro del Libano. Grazia Deledda a Roma

DocumentariaLa mostra intende celebrare in particolare il periodo romano di Grazia Deledda. La scrittrice, si trasferisce a Roma nel 1900 e proprio nella capitale si svolge la grande stagione letteraria: da Elias Portolu del 1903 a Canne al vento del 1913 e La madre del 1920, dalle novelle al teatro. Frequenta così il mondo culturale romano di primo Novecento: Angelo De Gubernatis, Giovanni Cena e l’ambiente della rivista «Nuova Antologia», dove escono a puntate molti dei suoi romanzi, gli artisti esordienti. Stringe rapporti con Sibilla Aleramo, Marino Moretti, Federigo Tozzi. La stessa Roma, i luoghi a lei più cari, trapelano tra le pagine come nelle novelle La Roma nostra e Viali di Roma. Inoltre nella capitale muore ottanta anni fa.
Quale massimo riconoscimento del suo percorso letterario, l’Accademia svedese le assegna il premio Nobel per la Letteratura dell’anno 1926 «per la sua potenza di scrittrice, sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale, e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano».  dettagli Biblioteca Nazionale Centrale Biblioteca Nazionale Centrale

Archeologia

Necropoli di Via Portuense

mostra necropoliportuense virusgroup

15/10/2022 - 19/12/2022

Archeologia e arte pubblica per iniziare una nuova stagione del Drugstore Museum

Villa dei Quintili – Antiquarium

mostra parcoappiaantica patimoniumappiae

22/10/2022 - 30/06/2022

Patrimonium Appiae. Depositi emersi Art crossing. Riattivare il genius loci

Musei Capitolini

mostra museicapitolini marmisantarelli

13/04/2022 - 30/04/1923

I Colori dell’Antico. Marmi Santarelli ai Musei Capitolini


mostra museicapitolini cursushonorum

24/03/2022 - 23/04/2023

Cursus Honorum. Il governo di Roma prima di Cesare

Centrale Montemartini

mostra Centrale Montemartini Colori Dei Romani

15/03/2021 - 15/01/2023

Colori dei Romani. I mosaici dalle Collezioni Capitoline


mostra centralemontemartini ilmosaicodellarealcasa

02/04/2022 - 15/01/2023

Il mosaico della “Real Casa”

Museo e Villa Romana dell'Auditorium

mostra auditoriumparcodellamusica collezionesinopoli

Museo Aristaios - Collezione sinopoli - Mostra Permanente

Anfiteatro Flavio - Colosseo

mostra colosseo ilcolosseosiracconta

Il Colosseo si racconta Colosseo, esposizione permanente

Palazzo Altemps

mostra palazzoaltemps collezionepalazzo

Mostra permanente

Scultura Antica - Soria del Collezionismo dal 1568

Museo Nazionale Romano Museo Nazionale Romano